Menu
X
Accedi
Cerca
Generic filters
Filter by Custom Post Type

immagine

Greenery, come arredare la casa con il colore Pantone 2017

Avete mai sentito parlare di Pantone e dei colori dell’anno da esso decretati? Se la risposta è si, forse vi sarete anche chiesti di cosa si tratti esattamente.

Pantone Color Institute altro non è che un’azienda statunitense che si occupa di grafica e in particolare modo della catalogazione dei colori. Intorno agli anni cinquanta l’azienda ha messo a punto un sistema – il sistema Pantone – per poter classificare i colori e tradurli nei vari sistema di stampa più usati.

Dal 2000 circa, Pantone decreta ogni anno il colore (o i colori) di tendenza della stagione e di fatto, condiziona quelli che saranno i trend dei vari settori, dalla moda al beauty sino ad arrivare al design.

Quest’anno il colore scelto da pantone è il Greenery, un verde acceso con una nota di giallo al suo interno, un chiaro richiamo alla natura e all’aria aperta. Di lui Leatrice Eiseman, Direttore esecutivo Del pantone Color Institute dice:

“Greenery irrompe nel 2017 per regalarci quel senso di rassicurazione a cui aneliamo in un contesto sociale e politico così complesso. Rispondendo al nostro continuo desiderio di ringiovanire e di sentirsi rivitalizzati, Greenery simbolizza la nostra voglia di recuperare il legame con la natura, con gli altri, e di prefiggersi un fine più importante.”

Greenery è il colore Pantone 2017, vediamo come usarlo in casa

Non è necessario rifare l’intero arredamento o ritinteggiare tutte le pareti per dare un tocco greenery alla nostra casa. Basta infatti qualche piccolo accorgimento per portare la ventata di freschezza tipica di questo colore.

  • Il Greenery si abbina bene con tutte le tonalità neutre come il beige o il tortora ed è perfetto per creare un contrasto elegante in un ambiente black&white senza risultare eccessivo. Per chi ama osare (sempre senza esagerare) può essere abbinato anche a colori più vitaminici come il giallo o il rosso. In questo caso l’ideale sarebbe quello di apportare piccoli tocchi di verde puntando sui complementi d’arredo: un sedia, una lampada d’autore, cuscini, tende o semplici vasi, saranno perfetti.
  • Il Greenery è perfetto sulle pareti del salotto o della zona living; potete tinteggiare solo un angolo o optare per una carta da parati in stile jungle (anche in questo caso scegliete solo una parete per non “appesantire” l’ambiente).
  • Se amate il fai da te, potete riverniciare una vecchia credenza e dare nuova vita alla vostra cucina. In alternativa potrete sempre puntare su tazze, mug, runner per la tavola o piccoli robot da cucina come la Kitchen Aid in versione greenery.
  • E se non ve la sentite di apportare grandi cambiamenti in casa ma vorreste ugualmente cedere al tocco green, puntate sulle piante: non solo renderanno la vostra casa più accogliente ma purificheranno l’aria che respirate.

E se ancora non siete convinti, lasciatevi ispirare dalla nostra selezione, tante idee e spunti per arredare la vostra casa con un tocco Greenery.

arredare casa con il Greenery arredare casa con il Greenery arredare casa con il Greenery

arredare casa con il Greenery arredare casa con il Greenery arredare casa con il Greenery

Image source: Pinterest,

Scritto il 10 maggio 2017 da


Francesca De Marini
Blogger Espliko

Studi giuridici e una vena creativa. Ama viaggiare, scrivere e condividere passioni.

© Copyright espliko 2017 – All rights reserved. P.IVA 05288670879
fbfbfbfbfb