Menu
X
Accedi
Cerca
Generic filters
Filter by Custom Post Type

immagine

Fengh Shui e la valutazione di una casa dal punto di vista energetico

Il Feng Shui è una antichissima dottrina cinese e tibetana di oltre cinquemila anni che letteralmente significa “ vento e acqua”, in onore ai due elementi naturali che plasmano la terra e che ne possono determinare la salubrità. Anche oggi in Cina, in Corea e nel Sudest asiatico spesso ci si rivolge a un Maestro di Feng Shui per la scelta del terreno su cui edificare, per l’orientamento della casa e della porta principale, per scegliere addirittura talvolta la data di inizio della costruzione. Un Maestro di Feng Shui, secondo la tradizione, è ritenuto in grado di valutare una casa dal punto di vista energetico.

In linea generale, secondo i principi di questa dottrina, una casa dovrebbe essere quadrata o rettangolare, comunque sia con forma regolare. Dovrebbe inoltre avere delle piante alte che proteggano il suo lato esposto a Est, delle piante più basse a Ovest, una collina o un grosso masso a Nord. Il Feng Shui ritiene propizio anche un corso d’acqua che scorra nelle vicinanze della casa con andamento calmo oppure un piccolo lago posizionato a Sud.

Il Feng Shui oltre al concetto di bello e armonico è strettamente legato alla geomanzia, ovvero al rispetto degli equilibri sottili – energie della terra, telluriche ed energie del cielo. Lo spazio in cui viviamo e lavoriamo, secondo il Feng Shui, possiede una struttura energetica, uno schema vibratorio nel quale noi ci incastoniamo più o meno in maniera equilibrata e armonica, di certo in modo tale da poter condizionare la nostra personalità e le nostre attività.

Luogo importantissimo per questa millenaria dottrina, all’interno di una casa, è la camera da letto. Quest’ultima deve trovarsi posizionata il più lontana possibile dall’ingresso principale e dalla strada, possibilmente di fronte a un paesaggio naturale. Il letto deve essere collocato trasversalmente, più propriamente con la testa rivolta a Nord e i piedi a Sud, comunque mai con piedi o testa che puntino direttamente verso l’ingresso della camera. Nota particolare : il Feng Shui consiglia di non collocare specchi nella camera da letto per la loro capacità di disturbare il campo energetico. Coprendo gli eventuali specchi presenti con dei teli, durante la notte, migliora notevolmente la qualità del sonno.

Feng-Shui-camera da letto

L’acqua è un elemento potente, legato simbolicamente all’abbondanza sotto ogni profilo e alla comunicazione, pertanto dovrebbe essere sempre presente negli ambienti interni della casa – anche sotto forma di armoniche e rilassanti fontane zen.

fontana zen - feng shui

Scritto il 7 novembre 2017 da


Ester Garaffo
Content editor

"La penna è più potente della spada" Edward Bulwer-Lytton

© Copyright espliko 2017 – All rights reserved. P.IVA 05288670879
fbfbfbfbfb